Il prescelto

cinque carte per un racconto….

Sono le 3 del mattino e mi trovo in un bosco a Chiaravalle vicino al cimitero. Sento le foglie
muoversi, qualcuno mi sta seguendo. Continuo a camminare; fa freddo e non vedo niente.
Sento il rumore di una campanella e qualcosa dentro di me mi dice di seguire il suono.
Sperando di trovare aiuto arrivo in un posto abbandonato e qui sento una vocina dentro ad un
pozzo. La voce grida “aiutooo”.


Decido di non scendere, mi giro dall’altro lato per andarmene ma qualcosa mi afferra la mano
e mi butta giù. Adesso sono le 4:30 e mi sono appena rialzato dopo aver battuto la testa. Non
mi ricordo niente, non ho idea di dove sono. Vedo solo un corridoio lunghissimo e infondo
una porta. Penso di essere solo così piano piano mi avvicino alla porta. Provo a spingere, si
apre e io entro. La porta si chiude di colpo.

Photo by Jack Gittoes on Pexels.com

Sono spaventato e vorrei solo tornare a dormire,
magari sto facendo un incubo. Mi guardo un po’ in giro e sento sussurrare il mio nome ma
non vedo nessuno. Salgo al piano di sopra e trovo una ragazza di schiena che si guarda allo
specchio. Il suo riflesso è sfocato, si gira, mi dà il benvenuto e mi dice che sono “il prescelto”
per una missione molto difficile: aprire la tomba piena d’oro di un antico faraone.

Photo by cottonbro on Pexels.com

Mi sono girato e ho iniziato a correre. Arrivato davanti alla porta, con tutta la forza, provo ad aprirla
ma resta chiusa. La ragazza è dietro di me e mi dice non sprecare le forze tanto inutile c’è un
solo modo per aprire la porta: bere il suo vino. Dice questo e se ne va lasciandomi solo nella
stanza. Mi sono fatto coraggio. Ho preso il calice e l’ho bevuto.

Photo by Dids on Pexels.com

Poco dopo, mentre cammino,
cominciando a perdere i sensi e mi brucia lo stomaco. Prima di svenire sento la ragazza ridere
in lontananza. Sono le 8 e mi sono appena svegliato nel mio letto. È stato un incubo! Vado a
fare colazione in cucina e sulla tavola vedo un calice e un bigliettino con scritto: ci
rivedremo…


( – Mousta, Andrea, Luay, Prince, Ammar-)

Classe 1MA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Inizia con un blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: