AUTORI: AZAD ALICI INTERVISTA LO CHEF SIMONE STRINNA

76a82fae-43af-4929-89bd-56e6e723eef0
LO CHEF SIMONE STRINNA

AZAD ALICI uno dei nostri autori, sta effettuando il suo stage di seconda presso il ristorante del Radisson Blu Hotel di Milano, come tutti i suoi compagni di classe. Ispirato da uno dei nostri siti preferiti ( Sublimeblog) e dalla sua grande voglia di crescere professionalmente ha intervistato il suo Chef e Maestro Simone Strinna . Ha pensato le domande e ha scattato anche le foto che vedete qui pubblicate. Ringraziamo lo Chef per il tempo dedicato all’intervista ma soprattutto per essere così impegnato nella nostra formazione.

SIMONE STRINNA
LO CHEF SIMONE STRINNA

Ecco l’intervista:

AZAD: Perché ha scelto questo mestiere?

SIMONE STRINNA: incomincio dicendoti che alla tua età non avevo le idee molto chiare, e dopo 1 anno di liceo scientifico, 3 di artistico, ho terminato i miei studi, diplomandomi come geometra. Da sempre amo mangiare bene e figlio di madre emiliana sono cresciuto tra le sfoglie di pasta fresca, così crescendo, ho provato a conciliare questa mia passione per la cucina con il lavoro….

AZAD:Mentre cucina a cosa pensa?

S.STRINNA:mentre una persona cucina penso rifletta quello che è il suo umore, per questo penso sia fondamentale l’ambiente dove si lavora e il rapporto con i tuoi colleghi. Io personalmente cerco di rimanere il più concentrato possibile perché la cucina è come una catena di montaggio ci sono tempistiche e procedure da rispettare e non ci si può permettere di distrarsi….

AZAD: Quale tipo di piatto le piace fare di più?

S.STRINNA: …difficile sceglierne uno, posso dirti che tra la carne e il pesce preferisco il pesce, ma in genere tutti i piatti che ti riescono come li avevi immaginati nella tua testa prima di farli sono quelli che ti danno più soddisfazioni 

AZAD: In questo periodo secondo Lei una ragazza o un ragazzo devono fare il cuoco e perchè?

S.STRINNA: …nessuno deve fare il cuoco se non è veramente motivato e non crede in questo mestiere, penso inoltre che questo lavoro dia soddisfazioni solo se fatto con serietà e ambizione,  sempre al massimo.

AZAD: Quando ha deciso di fare questo mestiere i suoi genitori cosa hanno pensato?

S.STRINNA: …penso che ogni genitore voglia la felicità dei propri figli e da padre non mi opporrei mai contro la volontà di mia figlia nel fare qualcosa di giusto e che le piace.

AZAD3
-IMPIATTAMENTO- CHEF – SIMONE STRINNA RADISSON HOTEL MILANO

2 risposte a "AUTORI: AZAD ALICI INTERVISTA LO CHEF SIMONE STRINNA"

Add yours

  1. Interessante l’intervista e ancor più la disponibilità professionale dello chef evidenziata dall’entusiasmo per il suo lavoro e dall’empatia verso i suoi “sottoposti”…. Una qualità che gli fa onore, vorremmo poter dire…. “così fan tutti”!!!!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Inizia con un blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: